L’acqua energizzata e i medicinali

Indipendentemente dai benefici dell’acqua energizzata, deve essere un medico a ridurre o sospendere l’assunzine di medicinali prescritti. A seconda del tipo di farmaco, anche in presenza di una totale guarigione è necessario procedere ad una riduzione graduale.

Questo processo deve essere seguito da un medico, che potrà monitorare i miglioramenti, fare le necessarie analisi e scegliere il tipo di approccio più adatto al tuo caso. L’acqua energizzata non è un sostituto alle terapie mediche, non c’è concorrenza e non c’è bisogno di dover scegliere una strada per stare meglio, escludendo l’altra. L’acqua caricata energeticamente, dal punto di vista molecolare, non presenta differenze dall’acqua normale, pertanto non ha alcun tipo di controindicazione o effetto collaterale biologico. Ad eccezione di patologie che necessitano di nutrizione artificiale, nessun medico prescriverà di non bere acqua. Pertanto puoi seguire qualsiasi prescrizione e allo stesso tempo usare l’acqua caricata energeticamente per nutrire tutti gli aspetti (mente, corpo, emozioni e spirito).

Lascia un commento